Tag: scopri la tua cellulite

Schema Depurativo per contrastare la cellulite

Schema Depurativo per contrastare la cellulite

Problemi di cellulite? 

combatti la cellulite

Pochissime persone sono pienamente coscienti di quanto sia importante una regolare e periodica depurazione. La maggior parte non fa niente durante il corso della propria vita per eliminare dal corpo le tossine ed i veleni accumulati, i parassiti intestinali e le scorie. Acqua inquinata, carne o pesce contaminati e poco cotti, così come frutta o verdura non ben lavata, sono solo alcuni esempi di una generale fonte di veleno per il nostro organismo.

Ognuno di noi vorrebbe vivere una vita attiva e sana, ciascino vorrebbe essere pieno di energia a prescindere dall’età e dal sesso.

“Impara a Depurarti” vuole essere la risposta alla domanda: “Cosa possiamo fare realmente per realizzare questo sogno?

Cosa si intende per depurazione dell’organismo?

Alcuni fattori esterni, come l’alimentazione scorretta ed in eccesso, l’inquinamento ambientale e le terapie farmacologiche, assieme alle tossine prodotte dall’organismo stesso e non eliminate, influiscono negativamente sulle nostre cellule, minando progressivamente il nostro benessere, soprattutto in particolari condizioni ambientali o di accentuato stress psico-fisico. La periodica depurazione permette all’organismo di eliminare queste sostanze che possono accumularsi e determinare stati di affaticamento e/o disagi di vario tipo.

Depurazione totale o solo di alcuni organi e tessuti?

Più o meno frequentemente, ciascuna persona può avere piccoli problemi riguardanti organi o tessuti specifici, come ad esempio fegato, tessuto connettivo e pelle. In questi casi può essere più utile una depurazione specifica e mirata, piuttosto che una depurazione generale. E’ il momento di depurare il fegato se si nota alito pesante, mal di testa, stanchezza e digestione lenta, soprattutto al mattino. Dobbiamo depurare tutto l’organismo nei casi prolungati di vita sedentaria, alimentazione scorretta, sovrappeso, uso di antibiotici, contraccettivi orali e farmaci, anche sindrome premestruale e molto altro, tutte situazioni che possono comportare una ritenzione Schermata-2015-12-11-alle-18.56.09idrica, ovvero un eccesso di liquidi e tossine all’interno dell’organismo. Questi liquidi tendono ad accumularsi nel connettivo (la parte vitale dei nostri tessuti), limitando le attività cellulari, proprio per la difficoltà dell’organismo a eliminare le tossine dai tessuti stessi. La cute, assieme alla lingua, è lo specchio della salute, quindi è il momento di depurare la pelle se notate piccole eruzioni cutanee, come brufoli, aumento della produzione di sebo e forfora o pelle opaca e stanca.

Che ruolo hanno i Radicali Liberi?

Il metabolismo cellulare, nella sua incessante attività, produce sostanze di scarto di vario tipo, tra le quali i radicali liberi, che sono il risultato dell’utilizzazione dell’ossigeno. I radicali liberi agiscono come agenti di difesa e come cellule segnale, ma in eccesso ed in particolari condizioni, possono diventare nemici e rompere i doppi legami di Carbonio che tengono assieme le membrane celllari, così come possono diventare dei ” segnali che indicano sentieri sbagliati”: tutto questo si chiama Stress Ossidativo. In condizioni normali, cellule e tessuti sono forniti di adeguati sistemi di “detossificazione”, detti sistemi antiossidanti. Tuttavia in diverse condizioni di “stress”, i radicali liberi possono essere superiori al normale; in questi casi gli antiossidanti naturali presenti in molte piante officinali, frutta e verdura, possono essere utili all’organismo per neutralizzare i radicali liberi in eccesso. L’unione di specifiche piante depurative con piante che facilitano la riduzione dei radicali liberi è certamente utile a depurare l’organismo in modo più profondo e completo: questo è il mondo delle salutari tisane.

Oggi si parla molto di dieta de-acidificante, considerata quasi miracolosa. In cosa consiste? Secondo il dott. Pier Antonio Bacci, questa non è una dieta dimagrante ma uno schema di depurazione da adottare ciclicamente per depurare e deacidificare i tessuti, uno schema utile a rallentare significativamente il processo che porta alla formazione della cellulite: “Gli adipociti innescano uno stato infiammatorio a cui si associa un processo di acidificazione dei tessuti con riduzione dell’utilizzazione dell’ossigeno nella cellula. Anche prima di iniziare qualsiasi trattamento a fini estetici, è opportuno adottare uno schema nutrizionale per deacidificare i tessuti, aumentando frutta, verdura e legumi, rispetto a carni, zuccheri e dolci”. Per seguire questo schema si dovranno monitorare le urine e la loro acidità, utilizzando un piccolo e semplice esame con un cartina al tornasole sulle seconde urine del mattino: quando l’acidità sale, si potranno assumere, per 2-3 giorni, sostanze alcalilnizzanti a base di bicarbonato sodio, potassio e magnesio, ovviamente sempre sotto controllo del proprio medico. Per i primi due o tre giorni bisogna consumare solo frullati di frutta o di verdura, ci saranno poi 5 o 6 giorni di alimentazione priva di glutine. Lo schema prosegue per due settimane in cui si dovranno mangiare carboidrati a pranzo e proteine la sera: la proporzione perfetta prevede un 60% di alimenti alcalinizzanti, ovvero frutta, verdura e legumi e 40% di acidificanti, ovvero carne, dolci, carboidrati, bevendo moltoa piccole dosi. (Lo schema Vartam- Food presto nel nostro sito)

schermata-2016-11-17-alle-12-05-22

Esiste una cura miracolosa per eliminare la cellulite?

Secondo il Dott. Pier Antonio Bacci, non esiste una cura univoca, tanto meno cure miracolose, ma trattamenti seri, ufficiali ed integrati che possono dare veri miglioramenti clinici ed estetic.. E’ importante iniziare a depurare i tessuti ed a vascolarizzarli per aumentare l’ossigenazione. Impara a depurarti è un viaggio anche alla scoperta delle varie metodiche che si sono dimostrate valide nel favorire il metabolismo cellulare e tessutale, come la microvibrazione compressiva Endosphères, il linfodrenaggio, la mesoterapia e la carbossiterapia. Senza contare le nuove tecniche ispirate alla medicina sportiva, come la magnetoterapia, la tecarterapia, la radiofrequenza, la propulsione d’ossigeno, il laser e gli infrarossi ad azione antinfiammatoria, ecc.

Come suggerisce il dottor Bacc: “..bisogna imparare a depurare i tessuti correggendo prima di tutto lo stile di vita. Solo in questo modo è possibile combattere veramente la cellulite, rallentando nel frattempo tutti i processi di invecchiamento cellulare.

Impara a depurarti è un Viaggio per ritrovare la “volontà” di iniziare a depurarci,

sicuri dei benefici per il nostro organismo.

scopri la tua cellulite

Sharon Massaggiatrice

Rossella Massaggiatrice

Francesca Massaggiatrice

fra barberin hills scegli la tua massaggiatrice

Debora Massaggiatrice

debora barberin hills scegli la tua massaggiatrice

Linda Massaggiatrice

linda barberin hills scegli la tua massaggiatrice

Kikka – Massaggiatrice

Acconto per Suite Spa!